Babà al rum | speziati al chai tea e miele allo zenzero

Il babà al rum è un dolce lievitato molto semplice da preparare. Può essere inzuppato in una classica bagna al rum oppure in una bagna al limoncello, come si usa in costiera amalfitana. La bagna che vi propongo è speziata al chai tea e miele allo zenzero altromercato. Il chai tea è un tè indiano a base di tè nero con aggiunta di zenzero, cardamomo verde, cannella, pepe nero, chiodi di garofano ed anice stellato. Se non lo avete mai assaggiato può essere una buona scusa per farlo!

Occorrono:

  • 4 uova
  • 150 gr di farina tipo manitoba
  • 100 gr di farina tipo 0
  • 20 gr di zucchero
  • 5 gr di lievito di birra
  • 100 gr di burro a pomata
  • 5 gr di sale

Impastate le farine con lo zucchero e le uova. Sciogliete il lievito in un cucchiaino di acqua tiepida ed unitelo nell’impasto. Quando otterrete un composto liscio ed elastico aggiungete poco per volta il burro ed il sale, fino al completo assorbimento.

Negli impasti lievitati è importante inserire la parte grassa come ultimo ingrediente. Questo perché la materia grassa forma una pellicola che provoca l’isolamento delle cellule del lievito.

Lasciate riposare l’impasto per circa 2 ore all’interno del forno spento. Imburrate gli stampi da babà e con l’aiuto di una sac à poche riempiteli fino alla metà. Lasciateli riposare finché non avranno raggiunto il bordo dello stampo, quindi infornate a 200° in forno statico per circa 15/20  minuti. Con questa dose otterrete circa 10 babà.

Per la bagna:

  • 500 gr di acqua
  • 150 gr di zucchero
  • 50 gr di miele
  • mezza buccia di un limone biologico
  • mezza buccia di un’arancia biologico
  • 10 gr di chai tea
  • 100 gr di rum

Portate l’acqua a bollore con lo zucchero ed il miele. Fuori dal fuoco aggiungete le bucce del limone, dell’arancia ed il chai tea. Lasciate in infusione per circa 10 minuti con un coperchio. Filtrate lo sciroppo ottenuto e quando avrà raggiunto i 40° aggiungete il rum. Lasciate inzuppare i babà nella bagna ottenuta per circa 3/4 minuti.

Nicla