Crostata al riso, miele, arancia e cannella

Ogni volta che un dolce contiene latticini mi viene in mente Caterina De Medici. Alla corte di Francia i cibi venivano trasformati dai cuochi in maniera così eccelsa da sembrare passati attraverso la magia! Eppure il suo dolce preferito era molto semplice: il riso dolce.  Si faceva cuocere il riso nel latte con un po’ di burro e di zucchero, lo si stendeva su di un vassoio e lo si serviva freddo. La panna e il burro, per il loro contenuto di grassi veicolano i sapori, per questo motivo si consiglia di unire gli aromi alla parte grassa della ricetta. Questa crostata al riso è arricchita dal miele, dall’arancia e dalla cannella. Una crostata dal sapore rustico e genuino!

Per la pasta frolla:

  • 125 gr di burro
  • 100 gr di zucchero (io ho utilizzato quello integrale)
  • 1 uovo intero
  • 50 gr di farina integrale
  • 200 gr di farina 00
  • 2/4 gr di cannella

Unite il burro con lo zucchero. Quando saranno ben amalgamati procedete con l’uovo e con le farine. Impastate bene il tutto senza lavorarlo eccessivamente, altrimenti la pasta frolla risulterà troppo dura una volta cotta. Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigorifero per circa mezz’ora.

Dopo che avrà riposato imburrate uno stampo per crostate del diametro di circa 18 centimetri, stendete la pasta fino ad ottenere uno spessore di circa mezzo centimetro e foderate lo stampo.

Per la crema:

  • un tuorlo d’uovo
  • 70 gr di latte
  • 30 gr di zucchero (io ho utilizzato quello integrale)
  • 5 gr di fecola di patate
  • 70 gr di riso Roma
  • 250 gr di latte
  • 10 gr di miele
  • la buccia di un’arancia biologica
  • un pizzico di cannella

Riscaldate i 70 grammi di latte in un pentolino. In una ciotola mescolate il tuorlo d’uovo con lo zucchero e la fecola di patate. Versate questo composto nel latte e mescolate energicamente con una frusta finché la crema non si sarà addensata.

In un’altra pentola unite i 250 grammi di latte con il riso e fatelo cuocere lentamente mescolando di tanto in tanto finché non avrà raggiunto una consistenza cremosa. A questo punto unite la buccia d’arancia grattugiata fine, il miele e la cannella.

Unite le due creme ottenute, farcite la base della crostata con uno strato sottile di marmellata di arance e terminate con la crema di riso. Con la pasta frolla avanzata decorate la superficie della torta. Cuocete a 170° per circa 30 minuti.

Nicla