Pan brioche intrecciato a quattro capi | impasto vegano

Nella vita volevo poco non volevo quasi nulla | Solo un paio di giornate di sole inutile | A cui le mie modeste speranze si arrendano | Come l’arcobaleno si arrende al giardino ubriaco | Ma se anche avessi voluto ancora meno | Se non avessi voluto nulla al di là di quanto già ricevo | Ciò sarebbe ugualmente bastato alla felicità di quest’intero caffè | Sopra al quale ho visto apparire la primavera di quest’anno

Ho letto per caso questa poesia on line e ne sono stata completamente rapita. Fa parte di una raccolta di poesie di Vítězslav Nezval, La donna al plurale, edito da Einaudi. Quest’anno sono piccoli gli angoli d’aria in cui respirare un po’ di primavera. 

Occorrono:

  • 200 gr di farina 0 o di tipo 1
  • 50 gr di farina Manitoba
  • 125 gr di acqua
  • 2,5 gr di lievito di birra
  • 30 gr di Olio Evo o olio di riso
  • 20 gr di zucchero
  • 2,5 gr di sale

In una ciotola fate sciogliere il lievito di birra nell’acqua a temperatura ambiente. Unite la farina setacciata e lo zucchero e cominciate ed impastare aggiungendo il sale e l’olio poco per volta. Quando tutti gli ingredienti si saranno ben amalgamati continuate ad impastare fino a dargli la forma di un panetto e lasciatelo lievitare in una ciotola per circa 2 ore, poi mettetelo in frigo e lasciatelo riposare 10 ore.  Trascorsi i tempi di lievitazione dividete l’impasto in 4 parti uguali e allungateli fino ad ottenere dei filoncini. Intrecciateli dandogli una forma tonda o rettangolare e lasciate lievitare l’impasto per altre 2 ore circa.

A questo punto spennellate delicatamente il pane con del latte vegetale o con dell’olio. Potete decorare la superficie con dei fiocchi d’avena o con dei semi di sesamo. Posizionate sulla base del forno un piccolo pentolino con dei cubetti di ghiaccio, questo perché l’acqua rallenta il processo di evaporazione della parte liquida del Pan brioche e porta più calore all’impasto.

Cuoce in forno preriscaldato per circa 30 minuti a 180°.  Una volta cotto lasciatelo raffreddare per almeno 10 minuti su di una griglia prima di tagliarlo. Conservatelo avvolto in un po’ di pellicola per alimenti. Con lo stesso impasto potete realizzare anche un golosissimo Danubio. Perfetto accompagnato da un po’ di marmellata o confetture di frutta!

Nicla